Esplora contenuti correlati

Eventi calamitosi di maggio, del 22 giugno e di novembre 2019: contributi per i soggetti privati e le attività produttive

Fino al 2 marzo prossimo sarà possibile presentare domanda di rimborso, accompagnata  da relativa perizia asseverata, per i danni subiti da privati e attività produttive in seguito alle tre emergenze nazionali che hanno interessato l'Emilia Romagna nel 2019.

Soggetti privati:

Per le abitazioni principali, gli indennizzi potranno coprire fino all'80% dei danni nel limite massimo di 150mila euro; il tetto potrà salire fino a un massimo di 187mila 500 euro per le case distrutte o da delocalizzare, destinate ad abitazioni principali del proprietario alla data dell'evento, con l'aggiunta di 10 mila euro “una tantum” per le demolizioni, se necessarie.

Per le seconde case il contributo potrà invece arrivare fino al 50% e comunque nel limite massimo di 150 mila euro.

In entrambi i casi, per danni superiori a 10 mila euro, alla domanda deve essere allegata una perizia asseverata.

I soggetti interessati dovranno presentare, a pena di irricevibilità, la domanda​ di contributo al Comune in cui sono ubicati i beni danneggiati entro il termine del 2 marzo 2020 . 

Attività economiche e produttive:

I contributi potranno essere assegnati fino a un tetto massimo di 450 mila euro per ogni sede danneggiata. Il rimborso verrà concesso fino al 50% del valore minimo tra la stima della perizia asseverata che l'impresa deve fornire e il costo effettivamente sostenuto o da sostenere, se minore. La percentuale salirà all'80% solo per il ripristino o sostituzione di macchinari, attrezzature, arredi o acquisto di scorte di materie prime, semilavorati e prodotti finiti. 

Le domande dovranno essere presentate, a pena di irricevibilità, solo ed esclusivamente a mezzo PEC all’indirizzo PEC del Comune, entro il termine perentorio del 2 marzo​  2020. 

Atti di approvazione, Direttive e modulistica sono disponibili al seguente link https://url.emr.it/ga663b7m

 

 

Pianificazione Territoriale

Via Turati n° 10/a, piano secondo

tel. 059-534840
fax. 059-534861
e-mail: edilizia.privata@comune.castelnuovo-rangone.mo.it
orari:
Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 08.30 alle 13.00
Giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00
Mercoledì e Sabato Chiuso


Primo inserimento del 23/01/2020 -- Ultimo aggiornamento del 23/01/2020 ore 17:23 -- N° visioni: 532 -- Stampa
torna all'inizio del contenuto