Esplora contenuti correlati

La nuova Carta d’Identità elettronica

Dal 1° gennaio 2018 il Comune di Castelnuovo Rangone ha iniziato a rilasciare le prime carte d’identità elettroniche (CIE) ai cittadini che ne hanno fatto richiesta.

Si avvisano i cittadini che, da sabato 14 aprile 2018, chi volesse rinnovare la Carta d'Identità al sabato scegliendo quella in formato elettronico potrà farlo previo appuntamento telefonico con l'Ufficio Anagrafe (tel. 059-534830)

 

CHE COS’È

La nuova carta ha il formato di una tessera, tipo carta di credito, e contiene dati come la fotografia, il codice fiscale, le generalità e, per i cittadini che hanno compiuto 12 anni di età, le impronte digitali e la firma autografa.

 

QUANTO COSTA

La CIE ha un costo di 22,21 euro, che è possibile pagare in contanti o con bancomat e carta di credito, che comprende il costo del microchip inserito in essa, il quale contiene i dati biometrici della persona, e il costo della spedizione a casa tramite raccomandata. Infatti contrariamente a quanto succedeva con la carta d’identità cartacea, la CIE non viene rilasciata immediatamente dal Comune di residenza, ma spedita a casa dal Ministero dell’Interno entro i 6 giorni lavorativi successivi: all’atto del rilascio si potrà indicare l’indirizzo di residenza o un altro indirizzo dove è più facile reperire l’interessato, o anche indicare un delegato al ritiro. Nel caso il cittadino o il suo delegato non venissero trovati in casa all’atto della consegna, verrà lasciato nella cassetta delle poste un avviso con tutte le indicazioni da seguire per tentare una seconda consegna o ritirare il documento presso l’Ufficio Postale. Al cittadino in questi sei giorni verrà rilasciata una ricevuta, che potrà essere utilizzata come dimostrazione della richiesta del rilascio di un nuovo documento o, come successo nelle scorse consultazioni elettorali, anche per votare ad esempio. Non è consentito per ora espatriare con la ricevuta della CIE.

 

È OBBLIGATORIA?

Dopo questa prima fase di test, in cui il Comune ha cercato di verificare che il sistema funzionasse nel modo più corretto, dal 2 maggio la CIE diventerà obbligatoria per tutti. Rimangono solamente pochi casi residuali in cui sarà possibile rilasciare ancora la carta d’identità cartacea, ossia come da legge solamente “in casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche”. La nuova procedura, che risulta essere più lunga in termini di tempo rispetto alla precedente, potrebbe creare qualche disagio in termini di file e tempi di attesa o, in caso di mancato funzionamento del collegamento con il Ministero dell’Interno a Roma, il rinvio ad un altro momento o giornata del rilascio della carta.

 

COME SI OTTIENE

Per poter fare la CIE è necessario recarsi sempre presso lo Sportello dell’Ufficio Anagrafe, nei consueti orari di apertura, con il documento scaduto o in scadenza, la tessera sanitaria/codice fiscale ed n. 1 fotografia recente (non più vecchia di sei mesi) fatta secondo le normative ICAO per i documenti validi per l’espatrio. Si potrà in occasione del rilascio della CIE, esprimere la volontà di donare o non donare gli organi e i tessuti, ma rimane anche la possibilità di astenersi dall’espressione di una specifica volontà. Nel caso di furto o smarrimento della precedente carta d’identità è necessario presentarsi muniti di denuncia fatta presso la Stazione dei Carabinieri e muniti di un altro documento di riconoscimento.

 

E I MINORI?

Il minore si deve presentare personalmente, per l’identificazione, presso l’Ufficio Anagrafe accompagnato dai genitori muniti di documento di riconoscimento. Nel caso un genitore non possa essere presente contemporaneamente all’altro, potrà dare il suo assenso scritto al rilascio della carta d’identità valida per l’espatrio, compilando e facendo consegnare all’altro genitore al momento della richiesta del rilascio della CIE, il modulo disponibile sulla specifica pagina del sito internet del Comune o presso lo sportello dell’Ufficio Anagrafe, unitamente alla fotocopia del proprio documento d’identità. La firma e le impronte digitali dei minori verranno raccolte solamente a partire dai 12 anni di età.

 

L’Ufficio Servizi Demografici Via Turati n° 10/a, rimane a disposizione per ogni informazione anche telefonica sull’argomento tel. 059 534830.

demografici@comune.castelnuovorangone.mo.it

Servizi Demografici

Via Turati n° 10/a, piano terra.

tel. 059-534830
fax. 059-534902
e-mail: demografici@comune.castelnuovo-rangone.mo.it
orari:
Lunedì dalle 8.30 alle 13.30
Martedì e venerdì dalle 8.30 alle 13
Giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 18

Sabato dalle 9.15 alle 12
Durante il sabato sarà possibile effettuare solo le seguenti richieste:
- richiedere la carta d'identità elettronica solamente su appuntamento chiamando
anticipatamente il numero 059534830
- effettuare cambi di residenza solamente presentando i modelli ministeriali già compilati
e completi di tutta la documentazione (documenti d'identità, copia del titolo di
occupazione dell'alloggio, patenti, targhe di veicoli intestati, ecc...)
- richiedere certificazione anagrafica e di stato civile
- ritirare la tessera elettorale
Per il servizio di Polizia Mortuaria si prega di concordare preventivamente
telefonicamente l'appuntamento, anche eventualmente attraverso l'Agenzia di Onoranze
Funebri.
In generale verrà data la precedenza al servizio dei cittadini allo sportello, rispetto alle
informazioni telefoniche.

Per denunce di nascita e morte, acquisto loculi e operazioni cimiteriali e per
contatti telefonici con tutti i Servizi Demografici, gli Uffici sono disponibili anche
MARTEDI DALLE 14.30 ALLE 18.00 E MERCOLEDI’ DALLE 08.30 ALLE 14.00 ai
seguenti recapiti telefonici 059534830 / 31 / 32 / 36 / 37

Nei casi di chiusura al sabato verrà garantita e comunicata la reperibilità per le denunce
di morte di Stato Civile e per la Polizia Mortuaria: la reperibilità viene effettuata
telefonicamente al numero 3346365447 da casa, dalle ore 08.00 alle ore 12.00.

Primo inserimento del 29/03/2018 -- Ultimo aggiornamento del 03/10/2018 ore 12:27 -- N° visioni: 856 -- Stampa
torna all'inizio del contenuto