Esplora contenuti correlati

Matrimonio: pubblicazioni e celebrazione

Pubblicazioni di matrimonio

 

Per potere celebrare un matrimonio con rito civile, o religioso avente effetti civili, occorre fare richiesta di pubblicazioni presso il Comune dove almeno uno dei due futuri sposi è residente. 

 

Chi può richiedere le pubblicazioni di matrimonio

 

Possono fare la richiesta di pubblicazioni coloro che hanno i requisiti necessari previsti dal codice civile, ovvero due persone:

- di diverso sesso e di stato libero, cioè non legati da un precedente matrimonio civile o religioso con effetti civili;

- non legate tra loro da vincoli di parentela, di affinità, di adozione e affiliazione nei gradi stabiliti dal codice civile (salvo autorizzazione del giudice tutelare);

- maggiorenni, o che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età se muniti di autorizzazione del Tribunale dei Minorenni;

inoltre

- cittadini stranieri in possesso del “nulla osta” o "certificato di capacità matrimoniale" del proprio Stato.  

 

Come si richiedono

 


 

I nubendi (ossia i futuri sposi) devono compilare il modulo di richiesta di pubblicazioni del matrimonio, scaricabile in alto a destra, che permetterà all’Ufficiale di Stato Civile di acquisire d’ufficio la documentazione necessaria (copia integrale dell’atto di nascita degli sposi, copia integrale degli eventuali atti di matrimonio precedenti, certificati cumulativi di residenza, cittadinanza e stato libero).


Una volta acquisiti i documenti e fatte tutte le verifiche previste dalla legge, i nubendi verranno contattati telefonicamente per fissare un appuntamento al quale devono intervenire entrambi gli sposi o persona munita di procura speciale.

Il giorno dell'appuntamento per la pubblicazione del matrimonio i nubendi devono presentarsi muniti di un documento valido d’identità (preferibilmente la carta d’identità) e del codice fiscale, e di

- 1 marca da bollo da € 16,00 per l’atto di pubblicazione, se entrambi sono residenti nel Comune di Castelnuovo Rangone oppure
-.2 marche da bollo da € 16,00 se uno degli sposi è residente in altro Comune diverso da Castelnuovo Rangone

 

- 1 ulteriore marca da bollo da € 16,00 se gli sposi intendono celebrare il matrimonio civile in altro Comune diverso da Castelnuovo Rangone

 

 

Per il matrimonio cattolico è necessario produrre la richiesta del Parroco di Castelnuovo Rangone; 
Per i culti ammessi, è necessario produrre la richiesta del Ministro di Culto con l’attestazione della nomina da parte del Ministero degli Interni Italiano.

 
Il minorenne, che ha compiuto 16 anni e non ancora 18, necessita del provvedimento di ammissione al matrimonio del Tribunale dei Minorenni di Bologna 
La donna divorziata da meno di 300 giorni deve contattare l’Ufficio dello Stato Civile al fine di stabilire se necessita dell’autorizzazione del Tribunale al nuovo matrimonio; 
Per i richiedenti che siano parenti, affini tra loro (zio/a e nipote, cognati, ecc.), ai sensi dell’art. 87 C.C., occorre il decreto del Tribunale di autorizzazione al matrimonio. 

 

Cosa succede dopo

 

 

Dopo la sottoscrizione da parte dei nubendi del verbale, l'Ufficiale di Stato Civile provvede all’affissione dell'atto di pubblicazione nell'albo pretorio on line del Comune di Castelnuovo Rangone e, nel caso di residenze diverse dei nubendi, provvede ad inviare l’atto anche all’altro Comune per la medesima affissione.

Le pubblicazioni restano affisse, per 8 giorni consecutivi.

Una volta defisse, devono passare ulteriori tre giorni per le eventuali opposizioni: dal 12° giorno il matrimonio può essere celebrato al massimo entro 6 mesi (180 giorni contati a partire dall’ottavo giorno di pubblicazione).

Per i matrimoni religiosi: dal 12° giorno di affissione in poi l’Ufficio rilascerà ai nubendi il certificato di eseguite pubblicazioni da portare al Parroco o l’autorizzazione per il Ministro di Culto. 
 

Gli sposi che intendono celebrare il matrimonio con rito civile in un altro Comune devono presentare apposita domanda al Sindaco (in bollo) motivando la richiesta. La delega verrà rilasciata al Sindaco del Comune prescelto per la celebrazione, a pubblicazione avvenuta. 

 

Scelta del regime patrimoniale 
 

 

In occasione del matrimonio, sia civile sia religioso,viene chiesto agli sposi di scegliere una forma di regime patrimoniale.

Nel caso la coppia non esprima la volontà di scegliere il regime patrimoniale della separazione dei beni, per legge opera il regime della comunione. 


Gli sposi, dei quali uno o entrambi sono cittadini stranieri, possono scegliere la legge da applicare ai loro rapporti patrimoniali (legge italiana o legge straniera) ai sensi art.30 L. 18/1995. 

Gli stranieri possono scegliere l'applicazione della legge di uno Stato estero per la regolamentazione del regime patrimoniale dei beni (art.30 legge 218/2005).

Resta salva, comunque, la possibilità di stipulare convenzioni matrimoniali per atto pubblico, sia prima che dopo la celebrazione del matrimonio. In questo caso è il notaio che trasmette l’atto al Comune dove è avvenuto il matrimonio, per l’annotazione e la conseguente certificazione. 

Gli sposi potranno ottenere il rilascio del libretto internazionale di famiglia richiedendolo al Comune in cui sarà celebrato il matrimonio civile o religioso. Il libretto potrà essere richiesto anche successivamente al matrimonio. 
 

Prenotazione sale e altre formalità per la celebrazione del matrimonio civile

 

 

L'Amministrazione Comunale mette a disposizione di chi vuole celebrare il proprio matrimonio civile a Castelnuovo Rangone tre sale: la Sala del Consiglio, la Sala della Giunta e la Sala delle Mura.

Per verificare la disponibilità, le modalità e le tariffe di utilizzo delle sale comunali occorre rivolgersi all’Ufficio Relazioni col Pubblico.

 

Tel. 059-534810
Fax. 059-534900
e-mail: urp@comune.castelnuovo-rangone.mo.it

 

Per informazioni

 

Tel. 059/534830

Fax 059/534902

e-mail demografici@comune.castelnuovo-rangone.mo.it

PEC comune.castelnuovo@cert.unione.terredicastelli.mo.it

 

Servizi Demografici

Via Turati n° 10/a, piano terra.

tel. 059-534830
fax. 059-534902
e-mail: demografici@comune.castelnuovo-rangone.mo.it
orari:
Lunedì dalle 8.30 alle 13.30
Martedì e venerdì dalle 8.30 alle 13
Giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 18
Mercoledì chiuso

Sabato dalle 9.15 alle 12
Durante il sabato sarà possibile effettuare solo le seguenti richieste:
- richiedere la carta d'identità elettronica solamente su appuntamento chiamando
anticipatamente il numero 059534830
- effettuare cambi di residenza solamente presentando i modelli ministeriali già compilati
e completi di tutta la documentazione (documenti d'identità, copia del titolo di
occupazione dell'alloggio, patenti, targhe di veicoli intestati, ecc...)
- richiedere certificazione anagrafica e di stato civile
- ritirare la tessera elettorale
Per il servizio di Polizia Mortuaria si prega di concordare preventivamente
telefonicamente l'appuntamento, anche eventualmente attraverso l'Agenzia di Onoranze
Funebri.
In generale verrà data la precedenza al servizio dei cittadini allo sportello, rispetto alle
informazioni telefoniche.

Per denunce di nascita e morte, acquisto loculi e operazioni cimiteriali e per
contatti telefonici con tutti i Servizi Demografici, gli Uffici sono disponibili anche
MARTEDI DALLE 14.30 ALLE 18.00 E MERCOLEDI’ DALLE 08.30 ALLE 14.00 ai
seguenti recapiti telefonici 059534830 / 31 / 32 / 36 / 37

Nei casi di chiusura al sabato verrà garantita e comunicata la reperibilità per le denunce
di morte di Stato Civile e per la Polizia Mortuaria: la reperibilità viene effettuata
telefonicamente al numero 3346365447 da casa, dalle ore 08.00 alle ore 12.00.

Primo inserimento del 15/11/2018 -- Ultimo aggiornamento del 15/11/2018 ore 09:59 -- N° visioni: 1.160 -- Stampa
torna all'inizio del contenuto