Comune di Castelnuovo RangoneUnione Terre di Castelli

Comune di Castelnuovo Rangone

Salta la navigazione





"Abitare meglio, abitare tutti": il Comune presenta il progetto Mild Home

Realizzare case ad alte performance energetiche, ma a bassi costi di costruzione e di gestione.

In anni in cui la crisi economica ha eroso la capacità di spesa delle famiglie determinando il blocco del mercato edilizio, il Comune di Castelnuovo Rangone ha messo a punto un modello innovativo di social housing che vede una virtuosa collaborazione tra pubblico e privato, senza dispendio di risorse da parte delle amministrazioni locali e mantenendo la convenienza economica dell’investimento per i soggetti privati.

Questo modello di “social housing a economia mista”, che apre le porte a nuovi scenari sul tema dell’edilizia convenzionata in affitto, sarà presentato venerdì 14 novembre 2014, presso la Sala delle Mura (Via della Conciliazione, Castelnuovo Rangone), a partire dalle ore 14, nell’ambito del meeting internazionale “Abitare meglio, abitare tutti”, dedicato alle politiche urbanistiche e alla vivibilità delle città, che ha come protagonista una particolare tipologia di “casa mite”: un’abitazione evoluta sul piano della concezione costruttiva e dei consumi energetici, ma accessibile nel canone e sostenibile per l’investitore.

L’evento rappresenta il momento conclusivo del progetto Mild Home - cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Europa Sud-Orientale 2007-2013 - di cui il Comune di Castelnuovo Rangone è partner istituzionale. Il progetto europeo mira a stimolare la costruzione di abitazioni a basso impatto ambientale.

«Un obiettivo che noi abbiamo declinato per rispondere ai bisogni dei cittadini ‒ spiega il sindaco di Castelnuovo Rangone, Carlo Bruzzi ‒ in particolare delle nuclei monoreddito che non possono accedere agli affitti a canoni correnti e nemmeno alle liste delle case popolari». Si è calcolato che quando il canone supera il 35% del reddito, la famiglia è costretta a rinunciare a beni essenziali, come il cibo, ecc. Ma come garantire a chi ha uno stipendio di appena 1.200 euro una casa in affitto a meno di 400 euro? «Per dare una risposta a questa domanda – continua il Sindaco - abbiamo deciso di confrontarci con altre città europee e abbiamo bandito un concorso di idee intraprendendo un percorso che ha portato alla definizione di un nuovo modello, che a Castelnuovo vedrà la realizzazione delle prime unità abitative che verranno affittate a meno di 400 euro al mese per 16 anni».

Al concorso di idee Mild Home hanno risposto ben 25 progettisti, con proposte di grande interesse sia per le soluzioni ambientali e architettoniche, sia per i business plan elaborati al fine di rendere la realizzazione degli immobili economicamente sostenibile. Si tratta di case a basso consumo, come previsto dal programma europeo, cioè quasi autosufficienti dal punto di vista energetico, a emissioni zero ed edificate con materiali ecocompatibili. Inoltre, grazie all’impiego di fornitori locali e di elementi modulari, assicurano ridotti costi costruttivi pur garantendo qualità abitativa ad alto valore aggiunto e bassi oneri di gestione. «Con questo progetto ‒ conclude il sindacoe ‒ abbiamo dimostrato che la pubblica amministrazione, se ne ha la volontà, può definire e promuovere nuove politiche abitative pur in assenza di risorse da investire. Gli enti locali possono svolgere comunque un importante ruolo di incentivo all’investimento privato sul territorio e di mediazione per l’incontro delle esigenze delle imprese edili e delle famiglie». I 25 progetti pervenuti attraverso il concorso di idee Mild Home saranno in mostra a Castelnuovo Rangone dal 14 al 16 novembre, nella tensostruttura allestita sotto il campanile. Venerdì 14 saranno presentati dagli stessi progettisti al pubblico, ai potenziali investitori e ad amministrazioni locali interessate ad adottarli in altri territori.

Edilizia Privata

Via Turati n° 10/a

tel. 059-534840
fax. 059-534861
e-mail: v.valentini@comune.castelnuovo-rangone.mo.it
e-mail: g.allegra@comune.castelnuovo-rangone.mo.it
referenti:
Assessore: Massimo Paradisi (Sindaco)
Dirigente: Umberto Visone
Specialista Tecnico: Milena Cattini
Istruttore Tecnico: Giancristoforo Allegra
Istruttore Amministrativo-contabile: Valeria Valentini

orari:
Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì dalle 08.30 alle 13.00
Giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00
Mercoledì e Sabato Chiuso


Primo inserimento del 11/11/2014 -- Ultimo aggiornamento del 13/11/2014 ore 14:00 -- N° visioni: 1.375 - Stampa


Torna su


Comune diCastelnuovo Rangone

Recapiti

Via Roma, 1
41051 Castelnuovo Rangone (MO)
Tel. 059 534 811
Partita IVA 00292410362

Contatti

Email: retecivica@comune.castelnuovo-rangone.mo.it

PEC: comune.castelnuovo@cert.unione.terredicastelli.mo.it

Facebook: seguici su

Info

Sei il visitatore n° 6.462.021

Mappa sito
Informativa privacy e cookie

Ultimo aggiornamento:
Venerdì, 17 Novembre 2017 ore 13:55

© 2009-2017 Comune di Castelnuovo Rangone

Credits Aitec.it