Comune di Castelnuovo RangoneUnione Terre di Castelli

Comune di Castelnuovo Rangone

Salta la navigazione





Certificati, autocertificazioni e atti sostitutivi di notorietà

CERTIFICATI

Chi li rilascia

I certificati anagrafici vengono rilasciati dall’Anagrafe del Comune di residenza.

 

I certificati di Stato Civile (nascita, matrimonio, morte) vengono rilasciati o dal Comune dove è avvenuto l’evento o da quello dove la persona interessata era residente al momento dell’evento.

Chi li può richiedere

Possono essere richiesti dall’interessato.

 

Se il richiedente è una persona diversa dall’interessato potrà ottenere solamente alcuni tipi di certificato (stato di famiglia e residenza) e non potrà avere accesso ad alcuni dati quali ad esempio paternità e maternità. Dovrà inoltre compilare una richiesta scritta e allegare una fotocopia del suo documento d’identità.

Modalità di richiesta

Presso lo sportello di via Turati 10/A a piano terra, negli orari di apertura al pubblico.

 

Per la modalità di richiesta tramite posta, vedere sezione apposita.

Costo

I certificati anagrafici sono tutti in marca da bollo, tranne quelli richiesti per gli usi consentiti dalla legge ((D.P.R. n.642 del 26 ottobre 1972; Art. 19 lg. 74/1987; Art. 82 lg. 184/1983).

 

Certificato in marca da bollo: marca da bollo da € 16.00 + € 0.52 di diritti di segreteria.

 

Certificato in carta semplice (usi previsti dalla legge): € 0.26 di diritti di segreteria.

N.B. L’uso deve essere sempre specificato dal richiedente

Validità

I certificati hanno validità 6 mesi.

 

Dal 1 gennaio 2012 i certificati rilasciati sono validi solo nel rapporto tra privati (art 15, comma 1, legge 12/11/ 2011, n 183 " Norme in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive). Nei rapporti con Pubbliche Amministrazioni debbono essere sostituiti da autocertificazione, e se presentati ugualmente sono nulli.

Tempi di rilascio

I certificati richiesti allo sportello vengono rilasciati in tempo reale al momento del pagamento di quanto dovuto.

Certificati Storici

La richiesta del certificato storico va consegnata all’Ufficio in forma scritta, indicando tutti i dati in possesso del richiedente per facilitare la ricerca.

Se il certificato deve essere rilasciato in bollo il costo è di € 5.16 a nominativo + € 16 di marca da bollo; se in carta semplice € 2.58 a nominativo.

I tempi di rilascio verranno concordati con l’Ufficio.

 

AUTOCERTIFICAZIONE

 

Che cosa è

E’ un sostituto del certificato che consente di dichiarare stati, fatti e qualità.

La dichiarazione deve essere firmata, ma non autenticata.

Cosa è possibile autocertificare

La data e il luogo di nascita, la residenza, la cittadinanza, il godimento dei diritti politici, lo stato civile (celibe/nubile, coniugato/a, vedovo/a, divorziato/a), lo stato di famiglia, l'esistenza in vita, la nascita del figlio, il decesso del coniuge, dell'ascendente o del discendente, la posizione agli effetti degli obblighi militari, l'iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla pubblica amministrazione, titolo di studio o qualifica professionale posseduta; esami sostenuti; titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualifica tecnica, situazione reddituale ed economica, anche ai fini della concessione di benefici e vantaggi di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali; assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare corrisposto; assolvimento di specifici obblighi contributivi con l'indicazione dell'ammontare del tributo assolto; possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell'archivio dell'anagrafe tributaria e inerente all'interessato, stato di disoccupazione, qualità di pensionato e categoria di pensione, qualità di studente o di casalinga, qualifica di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili, iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo, di non aver riportato condanne penali, tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri di stato civile.

Chi può e chi deve accettare l’autocertificazione

La Pubblica Amministrazione e i gestori privati di servizi pubblici sono obbligati ad accogliere le autocertificazioni per tutti i casi previsti, mentre i privati sono liberi di accettarle o di richiedere i certificati corrispondenti.

Si precisa che ai sensi dell'articolo 15, comma 1, della legge 12 novembre 2011, n 183 " Norme in materia di certificazioni e dichiarazioni sostitutive", a partire dal 1 gennaio 2012 le certificazioni rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide ed utilizzabili solo nei rapporti tra privati. Questo significa che le pubbliche amministrazioni non possono più richiedere al cittadino certificazioni (relativi a stati, qualità personali e fatti) rilasciate da altre pubbliche amministrazioni.
Sui certificati rilasciati dall'Anagrafe quindi verrà apposta, a pena di nullità, la dicitura:" il presente certificato non può essere prodotto agli organi della pubblica amministrazione o ai privati gestori di pubblici servizi"

 

Controlli

Sulle autocertificazioni rese dai cittadini vengono effettuati controlli, anche a campione, per constatarne la veridicità; se dal controllo risultasse che il contenuto della dichiarazione non corrispondesse al vero, l’interessato decadrà dai benefici eventualmente ottenuti e verranno applicate le relative sanzioni penali.

Nota bene

I cittadini extracomunitari regolarmente soggiornanti in Italia possono utilizzare l'autocertificazione limitatamente agli stati, alle qualità personali ed ai fatti certificabili o attendibili da parte di soggetti pubblici italiani.

Come fare

Non è necessario recarsi all’Ufficio Anagrafe, ma si può compilare autonomamente a casa il modulo qui allegato. In ogni ufficio pubblico possono essere forniti anche modelli equivalenti.

 

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO DI NOTORIETA’

 

Che cosa è

E’ una dichiarazione riguardante stati, fatti e qualità a diretta conoscenza dell’interessato, non ricompresi nell’elenco previsto per le autocertificazioni.

Chi la può accettare

Uffici Pubblici e privati

Se la dichiarazione deve essere presentata ad un ufficio pubblico non è necessaria l’autentica di firma, mentre i privati spesso richiedono questa formalità, da effettuarsi firmando presso un qualunque Ufficio Anagrafe.

Esempi: cosa è possibile dichiarare

Si possono ad esempio dichiarare: chi sono gli eredi, la situazione di famiglia originaria, la proprietà di un immobile, ecc.

La dichiarazione che il dichiarante rende nel proprio interesse può riguardare anche stati, fatti e qualità personali relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza.

Cosa non è possibile dichiarare

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, non può contenere manifestazioni di volontà (impegni, rinunce, accettazioni, procure) e deleghe configuranti una procura.

Modalità di presentazione

Se la dichiarazione viene presentata direttamente all’Ufficio pubblico dovrà essere firmata in presenza del dipendente addetto e presentare un documento d’identità.

Se la dichiarazione viene trasmessa tramite posta, mail o fax deve essere firmata in originale e accompagnata dalla fotocopia non autenticata di un documento d’identità.

 

Servizi Demografici

Via Turati n° 10/a, piano terra.

tel. 059-534830
fax. 059-534902
e-mail: demografici@comune.castelnuovo-rangone.mo.it
referenti:
Assessore: Matteo Ferrari
Responsabile Area: Carla Costantini
Specialista: Valentina Benassi
Istruttore Amministrativo Contabile: Maria Natalini
Istruttore Amministrativo Contabile: Giulia Montanari
Istruttore Amministrativo Contabile: Isa Colombo
Istruttore Amministrativo Contabile: Tiziana Mauro


orari:
Lunedì dalle 8.30 alle 13.30
Martedì e venerdì dalle 8.30 alle 13
Giovedì dalle 8.30 alle 13 e dalle 15 alle 18
Sabato dalle 9.15 alle 12 (sarà data la precedenza al cittadino allo sportello
rispetto alle informazioni telefoniche).
ATTENZIONE: DAL 1° LUGLIO AL 2 SETTEMBRE È IN VIGORE L'ORARIO ESTIVO, CON LA SOSPENSIONE DELL'APERTURA DELLO SPORTELLO AL SABATO.

L’apertura dello sportello al sabato riprenderà quindi dal 9 settembre.
Nel periodo estivo viene garantita sempre nelle giornate di sabato la reperibilità per le denunce di nascita in scadenza e per quelle di morte: la reperibilità viene effettuata telefonicamente al numero 3346365447 da casa, dalle ore 08.00 alle ore 12.00.

Nei mesi di luglio e agosto l'apertura al sabato dei Servizi Demografici è sospesa.
Viene garantita sempre nelle giornate di sabato la reperibilità per le denunce di
morte di Stato Civile e per la Polizia Mortuaria: la reperibilità viene effettuata
telefonicamente al numero 3346365447 da casa, dalle ore 08.00 alle ore 12.00.

Per denunce di nascita e morte, acquisto loculi e operazioni cimiteriali e per
contatti telefonici con tutti i Servizi Demografici, gli Uffici sono disponibili anche
MARTEDI DALLE 14.30 ALLE 18.00 E MERCOLEDI’ DALLE 08.30 ALLE 14.00 ai
seguenti recapiti telefonici 059534830 / 31 / 32 / 33/36/37

Il primo sabato di riapertura dei servizi demografici e polizia mortuaria
sara’ sabato 10/09/2016. L' ufficio di stato civile e polizia mortuaria sara'
reperibile (da casa) per denunce di morte e nascita nei sabati dalle ore 8.00 alle
ore 12.00 fino al 03/09/2016 compreso al seguente numero di telefono
334/6365447. Per il ponte di ferragosto la reperibilita’ sara’ domenica
14/08/2016.



Primo inserimento del 12/10/2015 -- Ultimo aggiornamento del 12/10/2015 ore 18:50 -- N° visioni: 2.737 - Stampa


Torna su


Comune diCastelnuovo Rangone

Recapiti

Via Roma, 1
41051 Castelnuovo Rangone (MO)
Tel. 059 534 811
Partita IVA 00292410362

Contatti

Email: retecivica@comune.castelnuovo-rangone.mo.it

PEC: comune.castelnuovo@cert.unione.terredicastelli.mo.it

Facebook: seguici su

Info

Sei il visitatore n° 6.461.926

Mappa sito
Informativa privacy e cookie

Ultimo aggiornamento:
Venerdì, 17 Novembre 2017 ore 13:55

© 2009-2017 Comune di Castelnuovo Rangone

Credits Aitec.it